macOS: addio dashboard

macOS: addio dashboard

di Pubblicato: 21 novembre 2017 0 commenti

Per chi è nuovo su macOS avrà notato che spostandosi tutto a sinistra tra i desktop (tasto control + freccia destra/sinistra, oppure gesture sul mouse/trackpad) si attiva la modalità Dashboard. Si tratta di un residuo storico introdotto con mac osx tiger nel 2005. In quel periodo andavano di moda i desktop widget, tanto che anche la rivale Microsoft li adotterà fino a Windows 7. In realtà a quanto è dato sapere i widget non hanno avuto fortuna e personalmente già in Linux non li ho mai trovati efficaci. Ammetto che la soluzione della Apple non è nemmeno male poiché li confina di fatto in un Desktop dedicato, con lo sfondo sfocato che è anche carino da vedersi. Esisterebbe anche una possibilità di utilizzarli all’interno del fondo scrivania vero e proprio, ma come ho detto trovo la soluzione poco ergonomica.

Il risultato è che questi widget consumano memoria per nulla, visto che stanno li a fare il loro lavoro in background, ma nella pratica a non essere utilizzati. Apple di fatto ha dismesso la dashboard, anche se rimane utilizzabile. L’ultimo aggiornamento risale al 2011, mentre le Widget sono di fatto pressoché tutte in stato di abbandono. La pagina dello store presenta pure problemi di visualizzazione, ed è rintracciabile solo grazie a Google. Dalla versione 10.5 di macOS è possibile effettuare una sorta di “ritaglio” all’interno di una pagina web in Safari, al fine di trasformarla in un widget.

Dunque si tratta, come già detto, di un residuato software, tra l’altro in parte superato da un altra funzione anch’essa a mio avviso inutile (almeno rispetto a Windows 10 dove ha un po’ più di senso) che è la la zona di notifica (in alto a destra, tasto vicino a Siri), ovvero una tendina che spunta dalla destra dello schermo.

L’area di notifica però è meno impattante rispetto alla Dashboard, dove nel passare da un Desktop all’altro ci si finisce con regolarità facendo perdere tempo inutile e causando distrazioni. Per fortuna nella dismissione soft è presente la possibilità di eliminarla direttamente dalle opzioni.

Nelle impostazioni di sistema (menu della mela in alto a sinistra → Preferenze di sistema) scegliamo la voce “Mission Control“. Qui nel primo blocco vediamo una serie di voci, tra cui l’ultima è proprio “Dashboard“. Dal selettore scegliamo appunto Non attivo per disattivare, oppure come spazio se lo vogliamo riattivare. Se lo disattivate in modo definitivo consiglio di rimuovere widget attivi per non lasciare “configurazioni spurie” in giro per il sistema.

Vuoi dire o aggiungere qualcosa?

sezione commenti aperta al pubblico

Non ci sono ancora commenti!

Puoi essere il primo a commentare.

Rispondi