Linux console: Colorare i log

Linux console: Colorare i log

di Pubblicato: 24 settembre 2015 Aggiornato: 15 novembre 2015 1 commento

Difficilmente ci troveremo dinnanzi ad un monitor monocromatico, eppure ancora oggi ci si ritrova a leggere i log come se stessimo usando gli antichi CRT. Perché non sfruttare i nostri monitor TFT da 16 milioni di colori e oltre? Ci viene in aiuto CCZE, un pratico tool che “colora” i log per renderli più leggibili. Potrà anche sembrare stupido, ma scorrere log lunghi quanto una maratona, finirà con il sfuggire proprio l’informazione che avrebbe dovuto servirci. Ovviamente questo vale quando dobbiamo cercare qualcosa, ma non sappiamo bene cosa, viceversa con un GREP andiamo a pescare quello che vogliamo senza perdere diottrie per nulla.

Partiamo con l’installazione, con il classico apt-get per Ubuntu

 sudo apt-get install ccze

Mentre con Yum ci sistemiamo per Centos / RedHat

 yum -y install ccze 

Il funzionamento è molto semplice, si chiama il file come si fa di solito, vediamo due esempi con cat o tail, e poi dopo aver separato con un pipe l’operazione diamo il comando ccze.

cat /var/log/syslog | ccze -A

tail /var/log/dmesg | ccze -A

Il risultato sarà come nell’immagine sottostante

ccze

Vediamo meglio nel dettaglio cosa può fare ccze, poiché come avete visto è presente il parametro -A, ma ve ne sono altri (man ccze per avere l’elenco completo). In particolare il pacchetto ha con se una serie di plugin che permettono di colorare meglio determinati tipi di log, questi plugin, o meglio quelli caricati sono visualizzabili con il comando

ccze -l

Questi di fatto andranno ad intercettare il tipo di log, ad esempio quelli Apache saranno diversi da quelli del DMSG o quelli relativi ai log di Postfix. In pratica ognuno di questi ha una colorazione specifica per quelle esigenze.

Un’altra funzione molto interessante, ad esempio quando dovrete condividere dei log con qualcuno, è quella di colorare i log e salvare l’output in formato HTML. La funzione è -h a cui deve seguire un output di un file, vediamo un esempio:

cat /var/log/secure | ccze -h > /home/mioutente/secure.html

Il file prodotto avrà la formattazione colorata come se la stessimo leggendo da console… davvero utilissimo!

Ma andando oltre, l’opzione -C convertirà le date dal formato Unix ad un più leggibile Human readable… e nel caso dei log del DMESG si rivela una manna.

Provarlo davvero non costa nulla, visto che il pacchetto è presente nei repository principali di Ubuntu e Centos. Buona giornata colorata!

Ti è stato utile questo articolo?
Considera una piccola donazione: Bitcoin 35CGcJ2NzV9oUHmJwGzBp8QVRoWcaDdCiz oppure Paypal

1 Commento

sezione commenti aperta al pubblico
  1. Lazza
    #1 Lazza 25 settembre, 2015, 14:17

    Ottimo suggerimento, grazie. 🙂

    Rispondi a questo commento

Rispondi