Come disinstallare WordPress MU

Come disinstallare WordPress MU

di Pubblicato: 23 agosto 2014 Aggiornato: 1 settembre 2014 0 commenti

Dalla versione di WordPress 3.3 è stato integrato nel progetto principale la funzione MU ovvero la possibilità di gestire più istanze di WordPress all’interno di una sola interfaccia di amministrazione. Una situazione non frequente ma molto utile nel caso si voglia avere ad esempio siti con esigenze differenti (grafica diversa, plugin eccetera) pur all’interno di una company o di un network. Possiamo portare l’esempio di una testata giornalistica che vuole dividere la parte delle news politiche con quelle di economia e sport. Attraverso WordPress MU sarà possibile ad esempio gestire le utenze, ovvero l’articolista Mario potrà accedere all’amministrazione del sito di economia ma non a quello dello sport. Non mi dilungo sull’installazione di WordPress MU ampiamente descritta (in inglese) nel Codex.
In questo articolo mi soffermo su come disinstallarlo, perché non serve più (difficile) oppure nelle fasi iniziali è facile non conoscendo alcuni aspetti si finisca con il pasticciare.
Ecco quindi un piccolo vademecum, per prima cosa un bel backup del database e dei files .htaccess e wp-config.php che saranno oggetto del nostro articolo.
Partiamo modificando il file wp-config.php dove elimineremo le linee di codice aggiunte durante l’installazione di MU, ad esempio qui sotto vediamo:

define( 'MULTISITE', true );
define( 'SUBDOMAIN_INSTALL', false );
$base = '/wordpress/';
define( 'DOMAIN_CURRENT_SITE', 'localhost' );
define( 'PATH_CURRENT_SITE', '/wordpress/' );
define( 'SITE_ID_CURRENT_SITE', 1 );
define( 'BLOG_ID_CURRENT_SITE', 1 );

Se desideriamo poi reinstallare nuovamente MU, la prima linea (  define( ‘MULTISITE’, true ); ) avremo cura di non cancellarla.

A questo punto tocca al file .htaccess, anch’esso modificato durante l’installazione. Cancelliamo il contenuto e facciamo il restore con il codice seguente, avendo cura di verificare che RewriteBase sia corretta:


# BEGIN WordPress

<IfModule mod_rewrite.c>
RewriteEngine On
RewriteBase /
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
RewriteRule . /index.php [L]
</IfModule>

# END WordPress

Ora la parte più importante, attraverso PhpMyAdmin o il tool che avete a disposizione per gestire il vostro DataBase, andremo ad eliminare le seguenti tabelle:
wp_blogs
wp_blog_versions
wp_registration_log
wp_signups
wp_site
wp_sitemeta

A questo punto il lavoro di rimozione è completato, magari con un bel check sul sito principale per controllare che i permalinks siano correttamente funzionanti.

Vuoi dire o aggiungere qualcosa?

sezione commenti aperta al pubblico

Non ci sono ancora commenti!

Puoi essere il primo a commentare.

Rispondi