CookieLaw, come bloccare i banner adsense

CookieLaw, come bloccare i banner adsense

di Pubblicato: 8 giugno 2015 2 commenti

Abbiamo visto in un precedente articolo, come la vicenda dei CookieLaw sia un guazzabuglio confusionario. Nel mezzo di interpretazioni che variano da avvocato ad avvocato, il Garante della Privacy pare aver chiarito che i banner Adense di Google sono cookie di profilazione di terze parti e per questo vanno bloccati fino a quando l’utente non da effettivo consenso. Sono esclusi i banner che sono solo semplici link ad altre pagine di soggetti terzi, così come i link ai bottoni social (come nel nostro caso) e che non installano cookie.

Prendendo atto di questa considerazione vediamo come risolvere la questione dal punto di vista tecnico. Si parte dal presupposto che l’utente debba accettare l’informativa, nel mio caso ho scelto una versione invasiva, ovvero una popup in Javascript che l’utente non potrà ignorare. Esistono anche sistemi per cui l’accettazione avviene tramite scroll, caso mai ne parlerò più avanti se interessa. Questa iterazione proattiva dell’utente mi permette di fatto di sfruttare il sistema per mostrare poi i banner Adsense o qualunque altra cosa siano.

Prendendo spunto dal precedente articolo che faceva uso del Javascript CookieChoises, nel momento in cui l’utente accetta viene (ironia delle cose) installato un cookie che si chiama displayCookieConsent con valore y.

A questo punto il gioco diventa piuttosto semplice, infatti dove saranno posizionati i banner sarà sufficiente integrare una funzione IF di php del tipo:

if ((isset($_COOKIE['displayCookieConsent'])) && ($_COOKIE['displayCookieConsent'] = "y")) {
//qui inserisco il codice tramite echo oppure interrompendo la tag php
}
else {
//else opzionale, ad esempio se voglio mostrare un testo di cortesia
}

Con questo sistema al primo arrivo i banner non saranno mostrati, nemmeno dopo che l’utente ha premuto il consenso. Diciamo che la prima pagina in assoluto è come un bonus, ma al successivo click, o quando vi ritornerà, la pubblicità sarà regolarmente mostrata.

Ti è stato utile questo articolo?
Considera una piccola donazione: 1MVsPDJu9ctp8WfyiQHJCPjwFJKe7YWHek

Non ci sono commenti al momento

sezione commenti aperta al pubblico
  1. Giovanni Mario Sipala
    #1 Giovanni Mario Sipala 14 marzo, 2016, 00:45

    salve, ed invece per quanto riguarda i banners altervista? stesso procedimento? saluti

    Rispondi a questo commento
    • Walter Tosolini
      Walter Tosolini Autore 14 marzo, 2016, 09:42

      Non conosco i banner di altervista, ma il procedimento dovrebbe andare bene anche in questo caso, basta solo fare attenzione che il codice riesca ad essere correttamente eseguito.

      Rispondi a questo commento

Rispondi