Google Chrome e le pin tab permanenti

di Pubblicato: 21 dicembre 2009 Aggiornato: 5 novembre 2011 0 commenti

Con la versione 4 del browser Google Chrome, è stata aggiunta una funzione piuttosto interessante ovvero le pin tab (blocca scheda). Sostanzialmente una tab viene iconizzata come visto recentemente nei video di Google Chrome OS. Questa funzione è interessante se volete lasciare alcune tabs dormienti, ad esempio Gmail. Per fare questo fate tasto destro con il mouse su una tab, e quindi scegliete “Pin Tab” (blocca scheda in italiano).

Purtroppo al momento in cui scrivo, la versione beta 4.0.249, una volta chiuso il browser, alla sua riapertura della tab fissata non vi è tracciata.

Per ovviare a questo problema occorre fare una piccola modifica al link che lancia il browser. Ad esempio sull’icona di Google Chrome sul Desktop, fate tasto destro con il mouse, quindi Proprietà. Ora nella text form chiamata  Target (cioè la prima dall’alto) dovrebbe apparirvi così:
C:\Users\user\AppData\Local\Google\Chrome\Application\chrome.exe

Non vi resta che aggiungete il parametro –pinned-tab-count=x dove x è il numero delle tab che volete avere fisse ad ogni nuova apertura del browser, seguite dalle url separate da un semplice spazio.

Ad esempio se volete aprire gmail e reader aggiungerete alla fine di chrome.exe

--pinned-tab-count=2 https://mail.google.com/mail http://www.google.com/reader/view/

Lanciate il vostro browser made in Google, e avrete le tab iconificate permamenti.

EDIT: dalla versione 5.x le tab diventano permanenti una volta bloccate, anche alla chiusura del browser, pertanto la procedura descritta qui sopra è obsoleta.

Ti è stato utile questo articolo?
Considera una piccola donazione: 1MVsPDJu9ctp8WfyiQHJCPjwFJKe7YWHek

Vuoi dire o aggiungere qualcosa?

sezione commenti aperta al pubblico

Non ci sono ancora commenti!

Puoi essere il primo a commentare.

Rispondi